Staphylococcus aureus resistente alla meticillina nei cavalli e negli allevatori di cavalli: notizie attuali sulla scuola

Staphylococcus aureus resistente alla meticillina in cavalli e allevatori di cavalli a Kaduna e Zaria, Nigeria

CANDIDATI ORA 👉 LAVORA IN CANADA CON SPONSORIZZAZIONE GRATUITA!


 

Resistente alla meticillina Staphylococcus aureus in Cavalli e allevatori di cavalli a Kaduna e Zaria, Nigeria.

ABSTRACT

Resistente alla meticillina Staphylococcus aureus (MRSA) è di grande preoccupazione per la salute pubblica essendo diventato resistente agli antibiotici più comunemente usati. Sono associati a istituzioni come gli ospedali, ma ora stanno diventando sempre più diffusi nelle infezioni acquisite in comunità.

È stata studiata la presenza di MRSA in cavalli e allevatori di cavalli a Kaduna e Zaria, in Nigeria. I tamponi nasali di 240 cavalli e 65 allevatori di cavalli sono stati raccolti attraverso un campionamento a grappolo in una fase e analizzati utilizzando test microbiologici standard e metodi di genotipizzazione.

Sono stati inoltre somministrati questionari strutturati a 65 allevatori di cavalli per valutare i fattori di rischio associati alla colonizzazione da MRSA. MRSA sono stati trovati nel 10% (24/240) e nel 6.2% (4/65) dei campioni di tampone nasale raccolti rispettivamente dai cavalli e dai conduttori di cavalli.

Del 44 S. aureus isolati testati per la suscettibilità agli antibiotici, il 54.6% (24/44) erano resistenti alla penicillina e all'oxacillina, il 47.7% (21/44) all'eritromicina, il 34.1% (15/44) alla tetraciclina, il 22.7% (10/44) all'amikacina e gentamicina, il 6.8% (3/44) al sulfametossazolo + trimetoprim, il 2.3% (1/44) alla ciprofloxacina e il 2.3% (1/44) erano resistenti al cloramfenicolo.

La resistenza multipla è stata riscontrata nel 74.8% (21/28) degli isolati di MRSA. SCCmec i tipi I, III e IV sono stati trovati sia nei cavalli che negli addestratori di cavalli mentre è stato trovato un solo cavallo che trasportava SCCmec V.

I fattori di rischio identificati per i conduttori di cavalli includevano l'essere un veterinario, l'esposizione recente ad agenti antimicrobici, le visite ospedaliere e l'igiene personale.

I fattori di rischio per i cavalli di questo studio erano l'allergia e la gestione delle ferite. MRSA-trasporto da cavalli e allevatori di cavalli allo stesso modo così come ceppi MDR (multiresistenti) di S. aureus sono stati stabiliti da questo studio, che è di interesse per la salute pubblica.

SOMMARIO

PAGINA DEL TITOLO i

DICHIARAZIONE - ii

CERTIFICAZIONE - iii

RICONOSCIMENTI iv

DEDIZIONE vi

INDICE vii

ELENCO TABELLE - xi

ELENCO DELLE FIGURE - xiv

ABSTRACT - xvi

CAPITOLO 1: INTRODUZIONE

  • Background dello studio ——— 1
  • Dichiarazione del problema della ricerca - 3
  • Giustificazione ——- 4
  • Obiettivo: 5
  • Obiettivi ——— 5

CAPITOLO 2: REVISIONE DELLA LETTERATURA

  • Storia di Staphylococcus aureus ——– 6
  • Importanza di MRSA— 9
  • Descrizione generale di aureus ———- 10
    • Involucro delle cellule stafilococciche– 11
    • Genoma dello Staphylococcus aureus ———– 12
  • Classificazione di MRSA ———— 13
    • Cromosoma a cassetta da stafilococco mec elementi ——— 15
  • Rilevazione e identificazione in laboratorio - 18
    • Fattori di patogenesi e virulenza ———- 20
  • MRSA nei cavalli ————- 23
  • Resistenza agli antibiotici - 25
  • Staphylococcus aureus emergente resistente alla meticillina ———- 28
    • Meccanismo di resistenza alla meticillina ——- 29
    • Fattori di rischio associati all'MRSA nosocomiale ———- 31
    • Epidemiologia dell'MRSA nella comunità ——- 32
    • Trattamento e controllo dell'MRSA - 33
    • La tipizzazione di MRSA ——- 34
  • Meccanismo di variabilità genetica del genoma batterico - 34
  • Metodi di fenotipizzazione ——— 36
  • Metodi di genotipizzazione - 36
    • Elettroforesi su gel a campo pulsato 37
    • Tipizzazione di sequenze multi-locus— 37
    • Tipizzazione della sequenza della proteina stafilococcica A (terme digitando) - 37

CAPITOLO 3: MATERIALI E METODI

  • Area di studio - 40
  • Progetto dello studio ——— 40
  • Determinazione della dimensione del campione ——- 41
  • Raccolta di campioni ——- 42
  • Materiali utilizzati – 42
    • Terreni di coltura batteriologici ———- 42
    • Zuccheri e peptone di Andrade: 42
    • Dischi impregnati di antibiotici e loro concentrazioni ——- 43
    • Altri materiali utilizzati—– 43
  • Isolamento di S aureus - 43
    • Brodo per infusione di cuore e cervello (BHI) - 43
    • Media Columbia con il 5% di sangue di pecora - 43
    • Baird Parker-tuorlo d'uovo + tellurite - 44
  • Caratterizzazione biochimica— 44
    • Test della catalasi— 44
    • Test della coagulasi— 44
    • Fermentazione dello zucchero: 45
  • Test di sensibilità agli antibiotici- 45
  • Test di agglutinazione al lattice PBP2a— 47
  • Genotipizzazione– 47
    • Estrazione del DNA—– 47
    • Reazione a catena della polimerasi multipla (M-PCR) —- 48
  • Identificazione dei fattori di rischio associati con MRSA in cavalli e allevatori di cavalli—- 49
  • Analisi dei dati - 49

CAPITOLO 4: RISULTATI

  • Isolamento e identificazione di MRSA da cavalli e allevatori di cavalli - 51
  • Suscettibilità agli antibiotici degli isolati MRSA dai cavalli e dagli allevatori di cavalli—- 54
  • Test di agglutinazione al lattice PBP2a per confermare la resistenza alla meticillina - 58
  • Digitazione SCCmec - 60
  • Analisi dei fattori di rischio - 62

CAPITOLO 5: DISCUSSIONE

CAPITOLO 6: CONCLUSIONE

6.1 Conclusioni - 67

CAPITOLO 7: RACCOMANDAZIONI

7.1 Raccomandazioni—– 68

Riferimenti– 69

Appendici 84

INTRODUZIONE 

1.1 Background di studio

Staphylococcus; senso tegli "bacche d'oro a grappolo d'uva", noto anche come "stafilococco dorato" e Staphira d'oro) è un batterio cocchi Gram-positivo anaerobico facoltativo.

Fa spesso parte della flora cutanea che si trova nel naso e sulla pelle, e in questo modo circa il 20% degli esseri umani sono portatori a lungo termine di Staphylococcus. (Kluytmans et al., 1997).

Staphylococcus aureus può causare a gamma di malattie da infezioni cutanee minori, come brufoli, impetigine, foruncoli (foruncoli), cellulite, follicolite, carbonchi, sindrome della pelle ustionata e ascessi, a malattie pericolose per la vita come polmonite, meningite, osteomielite, endocardite, sindrome da shock tossico (TSS), batteriemia e sepsi.

È ancora una delle cinque cause più comuni di nosocomiale infezioni, spesso causando infezioni della ferita post-chirurgica. Ogni anno, circa 500,000 pazienti negli ospedali americani contraggono un'infezione da stafilococco. (Istituto Nazionale di Sanità, Stati Uniti, 2007).

RIFERIMENTI

Aarestrup FM, Agerso Y., Ahrens P., Jorgensen JCO, Madsen M. e Jensen LB (2000). Suscettibilità antimicrobica e presenza di geni di resistenza negli stafilococchi di pollame. Microbiologia veterinaria. 74: 353–364
Aarestrup FM, Cavaco L., Hasman H. (2010). La ridotta suscettibilità al cloruro di zinco è associata allo Staphylococcus aureus CC398 resistente alla meticillina nei suini danesi. Microbiologia veterinaria; 142 (3-4): 455-7.
Abbott Y., Leggett B., Rossney AS, (2010). Tassi di isolamento dello Staphylococcus aureus resistente alla meticillina in cani, gatti e cavalli in Irlanda. Record veterinario. 166: 451– 455.
Aires de Sousa M. e de Lencastre H. (2004). Ponti dagli ospedali al laboratorio: ritratti genetici di cloni di Staphylococcus aureus resistenti alla meticillina. Immunologia FEMS e microbiologia medica. 40: 101-11.
Ako-Nai AK, Ogunniyi AD, Lamikanra A. e Torimiro SE (1991). La caratterizzazione degli isolati clinici di Staphylococcus aureus in Ile-Ife, Nigeria. Giornale di microbiologia medica. 34109-112.

CANDIDATI ORA 👉 LAVORA IN CANADA CON SPONSORIZZAZIONE GRATUITA!


 

    Ciao Tu!

    Non perdere queste opportunità! Inserisci i tuoi dettagli qui sotto!


    => SEGUICI SU INSTAGRAM | FACEBOOK & TWITTER PER L'ULTIMO AGGIORNAMENTO

    tag: , , , ,

    I commenti sono chiusi.

    %d blogger come questo: