Migliorare l'iscrizione e la conservazione degli alunni Fulbe nelle elementari nomadi: notizie attuali sulla scuola

Migliorare l'iscrizione e la conservazione degli alunni Fulbe nelle scuole primarie nomadi attraverso il modello di motivazione Rise

CANDIDATI ORA 👉 LAVORA IN CANADA CON SPONSORIZZAZIONE GRATUITA!


 

Migliorare l'iscrizione e la conservazione degli alunni Fulbe nelle scuole primarie nomadi attraverso il modello della motivazione Rise.

ABSTRACT

Motivare gli studenti in qualsiasi società a iscriversi e rimanere a scuola richiede la fornitura di un'istruzione di qualità che faccia apprezzare i genitori e gli alunni / studenti e metterli in relazione con le realtà della vita in base ai loro valori, aspirazioni, bisogni e convinzioni.

Questo studio di ricerca ha esaminato i modi in cui la materia pertinente (curriculum pertinente), IIstruzione interessante (insegnamento esperto), discenti soddisfatti (discenti rinforzati) e aspettative di successo (sostegno positivo da parte di genitori, insegnanti e altri) possono motivare l'iscrizione e la conservazione degli alunni Fulbe nelle scuole nomadi.

Ciò è in linea con il modello RISE di Hootstein (1998) per motivare gli studenti riluttanti nelle scuole. Lo studio ha evidenziato il ruolo del curriculum, degli insegnanti e del rinforzo nell'iscrizione e nel mantenimento scolastico in generale e mette in relazione come questi fattori potrebbero motivare gli alunni nomadi Fulbe a iscriversi e rimanere a scuola.

È condotto nello stato di Adamawa e gli intervistati erano gli alunni delle elementari 4, 5 e 6 di dieci (10) scuole nomadi, queste sono: Konglatan Nom sch, Mamukan Nom sch, Matsimin Nom sch, Yadafa Nom sch, Nana Asma'u Nom sch, Garandiyyah Nom sch, Wuro Labai Nom sch, Gudusu Nom sch, Bagalchi Nom sch e Nassarawo Nom School da 7 lgas.

Il ricercatore ha utilizzato la Pearson Product Moment Correlation (PPMC) per analizzare i dati. Sulla base dei risultati dello studio, cinque delle sei ipotesi nulle sono state respinte mentre è stata mantenuta la quinta che affermava che non esiste una relazione significativa tra il rinforzo e il motivo dell'iscrizione a scuola.

Il ricercatore ha raccomandato una maggiore formazione e riqualificazione degli insegnanti da parte dei centri di formazione per insegnanti della Commissione nazionale per l'educazione nomade (NCNE), l'aggiornamento e la supervisione dell'uso del curriculum, nonché la fornitura di materiali e infrastrutture migliorati per una maggiore iscrizione e conservazione degli alunni Fulbe nelle scuole nomadi in Adamawa stato.

INTRODUZIONE

Il termine "motivazione” è definito dall'Oxford Dictionary of Psicologia (Coleman, 2006:157) come “una o più forze trainanti responsabili del iniziazione, persistenza, direzione e vigore dell'obiettivo diretto comportamento”. Secondo Lar (1997), la maggior parte degli psicologi di solito definisce la motivazione come i processi coinvolti nell'eccitare, dirigere e sostenere il comportamento.

Dal loro punto di vista, Nayak e Rao (2004) vedono la motivazione come “il interno stato o condizione che attiva il comportamento e gli dà una direzione che può essere classificata come estrinseca o intrinseca. Mentre Child (2004:176), ritiene che la motivazione sia “un processo interno e incentivi esterni che ci spingono a soddisfare alcuni bisogni.

Pertanto, gli incentivi possono avere un effetto diretto nel motivarci, come quando vediamo o annusiamo il cibo. Tuttavia, i processi interni non possono essere osservati direttamente ”.

La motivazione ad apprendere significa il desiderio dello studente di partecipare al processo di apprendimento ed è definita come "la significatività, il valore e i benefici dei compiti accademici per il allievo indipendentemente dal fatto che siano o meno intrinsecamente interessanti ”, (Marshall & Smith 1987).

Uno studente che è intrinsecamente motivato intraprende un'attività "per se stessa, per il divertimento che fornisce, per l'apprendimento che consente o per i sentimenti di realizzazione che evoca" (Lepper, 1998, p.17).

RIFERIMENTI

Abdu, M. (2005): "Teacher Incentive". Giornale di scienze sociali. Vol. 16 (2) .61-63
Afolabi, M. (1993): Introduzione alla ricerca per la scrittura di proposte. Progetti e tesi: Zaria, Alpha Editore.
Ahmed, A. C & Tahir, G. (1999): An Evaluation of the Nomadic Education Program in North Eastern Nigeria: 1986-1996, tesi di dottorato non pubblicata. Università di Ibadan.
Alexander, KL, & Entwisle, D. R (1988): "Risultati nei primi 2 anni di scuola". Monogsocresdev (Ser 218), 53 2
Anyanwu, CN e Tahir (1998): "Transformative Research for the Promotion of Nomadic Education in Nigeria". Journal of Nomadic Studies, vol. 1, n. 1.pp 74
Bakari, SG (2000): l'effetto della cultura scolastica sull'iscrizione e la conservazione dei bambini in viaggio nel West Sussex, in Inghilterra. Journal of Nomadic Studies, No 3, 2000. Stampanti Abibcom, Kaduna, Nigeria.

Squadra CSN.

 

CANDIDATI ORA 👉 LAVORA IN CANADA CON SPONSORIZZAZIONE GRATUITA!


 

    Ciao Tu!

    Non perdere queste opportunità! Inserisci i tuoi dettagli qui sotto!


    => SEGUICI SU INSTAGRAM | FACEBOOK & TWITTER PER L'ULTIMO AGGIORNAMENTO

    tag: , , , , , , , ,

    I commenti sono chiusi.

    %d blogger come questo: