Annunci: Ottieni l'ammissione al livello 200 e studia qualsiasi corso in qualsiasi università di tua scelta. Tariffe basse | No JAMB UTME. Chiama 09038456231

Valutazione ecografica dell'urolitiasi nell'ospedale universitario di Abuja, Nigeria

ANNUNCI! Soluzione permanente per il diabete! Solo 15 pacchetti rimasti. FRETTA!!!


Valutazione ecografica dell'urolitiasi nell'ospedale universitario di Abuja, Nigeria.

ABSTRACT

La prevalenza dell'urolitiasi varia a seconda delle aree geografiche. L'urolitiasi è la terza malattia urologica più comune con molte complicanze inclusa l'insufficienza renale. La prevalenza è in aumento in Nigeria a causa di diversi fattori epidemiologici tra cui l'elevata temperatura ambientale.

C'è scarsità di studi scientifici documentati sulla prevalenza di urolitiasi nell'ospedale universitario di Abuja nel Territorio della Capitale Federale, in Nigeria. Questo studio è stato condotto per valutare la prevalenza dell'urolitiasi nell'ospedale universitario di Abuja.

Lo studio ha adottato un'indagine trasversale. Questo studio è stato condotto presso il Dipartimento di Radiologia, University of Abuja Teaching Hospital all'interno del Federal Capital Territory (FCT) tra giugno 2014 e maggio 2015.

Un totale di 2,310 pazienti che sono stati sottoposti a ecografia addomino-pelvica nel reparto e hanno soddisfatto i criteri di inclusione hanno partecipato allo studio. La loro fascia di età era compresa tra 2 e 64 anni. Sono stati reclutati utilizzando una tecnica di campionamento conveniente (non probabilistica).

I pazienti identificati con urolitiasi sono stati analizzati per età, sito, sintomi clinici associati. I dati ottenuti sono stati sottoposti a statistiche descrittive e analizzati utilizzando il test t di studente (test t accoppiato). Probabilmente un valore inferiore a 0.05 è stato considerato statisticamente significativo.

Sono stati scansionati un totale di 2,310 pazienti, 31 pazienti sono stati identificati ecograficamente con urolitiasi. La prevalenza di urolitiasi era 13.4 per 1000. L'età media era 31.12 ± 3.69 anni e variava (2 - 64 anni). C'erano il 58.06% di maschi e il 41.93% di femmine che davano un rapporto maschi / femmine di 1.3: 1. L'età massima di incidenza era di 21-50 anni.

SOMMARIO

Frontespizio - - - - - - - - - -i
Pagina di certificazione - - - - - - - - -ii
Dedizione - - - - - - - - - -iii
Riconoscimento - - - - - - - - -iv
Sommario - - - - - - - - -v
Elenco delle tabelle - - - - - - - - -viii
Elenco delle figure - - - - - - - - -ix
Elenco delle abbreviazioni - - - - - - - -x
Elenco delle appendici - - - - - - - - -xi
Astratto - - - - - - - - - -xi

CAPITOLO UNO: INTRODUZIONE

1.1 Contesto dello studio - - - - - - -1
1.2 Esposizione del problema - - - - - - -5
1.3 Obiettivi dello studio - - - - - - -6
1.3.1 Obiettivi generali - - - - - - - -6
1.3.2 Obiettivi specifici - - - - - - - -6
1.4 Significativo dello studio - - - - - - -6
1.5 Scopo dello studio - - - - - - - -7
1.6 Definizione operativa dei termini - - - - - -7

CAPITOLO SECONDO: RASSEGNA DELLA LETTERATURA

2.1 Background teorico dello studio - - - - -9
2.1.1 Fisiopatologia dell'urolitiasi - - - - - -9
2.1.2 Tipi di urolitiasi - - - - - - -10
2.1.3 Sintomi clinici dell'urolitiasi - - - - - -10
2.1.4 Conferma / diagnosi di urolitiasi - - - - -11
2.1.5 Complicazione dell'urolitiasi - - - - - -14
2.1.6 Aspetto caratteristico dell'urolitiasi - - - - -15
2.2 Anatomia macroscopica delle vie urinarie - - - - -16
2.2.1 Sviluppo embrionale dei reni - - - - -18
2.2.2 Anatomia macroscopica del rene - - - - - -19
2.2.3 Ureteri - - - - - - - - -21
2.2.4 Vescica urinaria - - - - - - - -22
2.3 Revisione della letteratura empirica - - - - - - -23

CAPITOLO TERZO: METODOLOGIA DELLA RICERCA

3.1 Progettazione della ricerca - - - - - - - -30
3.2 Durata dello studio- - - - - - - - -30
3.3 Luogo dello studio - - - - - - - -30
3.4 Popolazione di ricerca - - - - - - - -30
3.5 Tecnica campione - - - - - - - 31
3.6 Dimensione del campione - - - - - - - - -31
3.7 Criteri di inclusione - - - - - - - -31
3.8 Criteri di esclusione - - - - - - - -32
3.9 Attrezzatura / Procedura - - - - - - -32
3.10 Tecniche di scansione ecografica - - - - - -34
3.11 Aspetti ecografici dell'urolitiasi - - - - -35
3.12 Autorizzazione etica / Consenso informato - - - - -39
3.13 Metodo / strumento di raccolta dei dati - - - - -39
3.14 Analisi dei dati - - - - - - - - -39

CAPITOLO QUATTRO: PRESENTAZIONE E ANALISI DEI DATI.

4.1 Risultati- - - - - - - - - -40
4.2 Discussione - - - - - - - - -45

CAPITOLO QUINTO: SINTESI, CONCLUSIONI E RACCOMANDAZIONI

5.1 Riepilogo - - - - - - - - -48
5.2 Conclusioni - - - - - - - - -48
5.3 Raccomandazioni - - - - - - - - -49
5.4 Limitazione dello studio - - - - - - -49
5.5 Aree di ulteriore ricerca - - - - - - -50
Riferimenti - - - - - - - - -51
Appendici - - - - - - - - -55

INTRODUZIONE

L'urolitiasi è lo sviluppo di calcoli ovunque nel sistema urinario che può provocare molte complicazioni inclusa l'insufficienza renale (Tempkins, 1999). I calcoli renali possono causare ostruzione e stasi urinaria che alla fine portano a infezioni e possibile distruzione del parenchima renale.

Possono essere solitari o multipli e possono variare di dimensioni da piccole pietre a grandi staghorn calcoli che riempiono il sistema di raccolta. I calcoli di solito provengono dai reni ma possono passare nell'uretere e nella vescica (Krebs, 1993). Non è stata stabilita una causa chiaramente definita di urolitiasi.

Quello che si sa è che il loro sviluppo richiede la presenza di un nidus e di un ambiente che supporti la continua precipitazione dei componenti lapidei (Porth, 1988). La teoria della saturazione presentata da Kawamura (1999: 373) attribuisce le cause all'urina satura di calcio, acido urico, sali, fosfati di magnesio e cistina.

Marak (2013) ha anche affermato che i calcoli urinari si formano quando una sostanza cristallizzabile come calcio, ossalato, fosfati, acido urico e cistina supera la sua solubilità nelle urine. Secondo Olapade (2004), diversi fattori epidemiologici possono predisporre le persone alla formazione di calcoli urinari come età, sesso, razza, infezione, stato nutrizionale e dieta.

Il ridotto apporto di acqua, l'alta concentrazione di costituenti del calcolo, i cambiamenti nel PH delle urine e le alte temperature ambientali tendono anche a predisporre alla produzione di acido urico super saturo a basso volume e al conseguente aumento del rischio di formazione di calcoli.

RIFERIMENTI

Abubakar AM, Mungadi I. A, Chinda JY, NTI IO, .. Urolitiasi pediatrica nel nord della Nigeria. African Journal of Pediatric Surgery 2004; 1: 2 - 5.

Adams Stephen. La vitamina C ad alto dosaggio raddoppia il rischio di calcoli renali. Giornale clinico africano tradizionale.2013; 1-2.

Agbo Paul. (Nd) Heat Waves: i neonati sono i più colpiti in caso di calo di potenza. (Online) .Disponibile su nnu.com.ng/heat wave.infants.aged

Agburu J. I (2007) Modern Research Methodology .2nd Edizione. Kujoma Publishers Ltd. 4:38.

Aji SA Ahassan Su, Mohammed Am, Mashi SA. Malattia dei calcoli urinari a Kano, Nigeria nord-occidentale. Giornale medico nigeriano 2011; 52: 83-85 (numero seriale in linea recuperato) disponibile all'indirizzo. http: IIwww.nigeriamedj.com/article.

Brown J. Modelli diagnostici e di trattamento per la colica renale nei dipartimenti di emergenza degli Stati Uniti. Giornale Internazionale di Uro-Nefrologia. 2006; 38: 87-92.

Buchholz NP, Abbas F, Afzal M, Khan R, Talati J. La prevalenza di calcoli renali silenziosi. Uno studio di screening ecografico. Journal of Pakistan Medical Association 2003: 53: 24-25

Squadra CSN.

Inserisci il tuo indirizzo email:

Consegnato da TMLT NIGERIA

Unisciti ora a oltre 3,500+ lettori online!


=> SEGUICI SU INSTAGRAM | FACEBOOK & TWITTER PER ULTIMI AGGIORNAMENTI

ADS: DIABETE DA ESCLUSIONE IN SOLO 60 GIORNI! - ORDINA QUI

COPYRIGHT ATTENZIONE! I contenuti di questo sito Web non possono essere ripubblicati, riprodotti, ridistribuiti in tutto o in parte senza il dovuto permesso o riconoscimento. Tutti i contenuti sono protetti da DMCA.
Il contenuto di questo sito è pubblicato con buone intenzioni. Se possiedi questi contenuti e ritieni che il tuo copyright sia stato violato o violato, assicurati di contattarci all'indirizzo [[email protected]] per presentare un reclamo e le azioni verranno intraprese immediatamente.

tag: , , ,

I commenti sono chiusi.