Annunci: Ottieni l'ammissione al livello 200 e studia qualsiasi corso in qualsiasi università di tua scelta. Tariffe basse | No JAMB UTME. Chiama 09038456231

10 differenze notevoli tra dipendente e datore di lavoro

Archiviato in Educazione by marzo 25, 2020

ANNUNCI! Ottieni subito una sovvenzione di N300,000 per la tua formazione


Ottieni 370 in JAMB ora con il software CBT Practice


10 differenze notevoli tra dipendente e datore di lavoro

Differenza tra dipendente e datore di lavoro: questi termini sono usati praticamente in ogni campo. Sono termini usati in "scambio di servizi" e "pagamento" che sono aspetti importanti del mondo imprenditoriale e commerciale generale. In generale, i loro ruoli si completano a vicenda.

L'occupazione è una relazione tra due parti, di solito basata su un contratto in cui viene pagato il lavoro, in cui una parte è il datore di lavoro e l'altra è il dipendente.

10 differenze notevoli tra dipendente e datore di lavoro

Datore di lavoro

Un datore di lavoro è un'organizzazione, un'istituzione, un'entità governativa, un'agenzia, una società, una società di servizi professionali, un'associazione senza scopo di lucro, una piccola impresa, un negozio o un individuo che impiega o mette al lavoro, una persona che si chiama un dipendente o un membro del personale.

Il datore di lavoro ha il mandato di compensare i servizi resi dal dipendente in un modo concordato da entrambe le parti nel contratto di lavoro o secondo la politica dell'organizzazione. Questi modi includono uno stipendio, un salario orario, giornaliero o settimanale e altre indennità di lavoro secondo quanto stabilito legalmente dalle leggi locali e fornito dal datore di lavoro.

In un posto di lavoro rappresentato da un sindacato, il datore di lavoro ha l'obbligo di pagare secondo il contratto negoziato dal sindacato. Il datore di lavoro ha il potere di interrompere il rapporto di lavoro se un lavoratore non soddisfa gli standard previsti al momento del rapporto di lavoro o se infrange alcune regole stabilite dal datore di lavoro.

Dipendente

Un dipendente è una persona che lavora per un'organizzazione o un'azienda a tempo parziale o a tempo pieno e riceve un compenso per i servizi resi sotto forma di uno stipendio. Tuttavia, non tutti gli individui che offrono i propri servizi a un'organizzazione o società ricevono un compenso per i servizi resi che possono essere considerati un dipendente.

Un dipendente viene assunto per un determinato lavoro o semplicemente per fornire lavoro e svolge il proprio lavoro al servizio di un'altra entità, principalmente il datore di lavoro.

La differenza principale tra un dipendente e un contraente è che il datore di lavoro ha il controllo sulle attività del dipendente, ma il contraente svolge il proprio lavoro in modo indipendente. Il dipendente ha uno stipendio o un salario specificato ed è vincolato da un contratto di lavoro, scritto, espresso o implicito.

L'organizzazione che ha assunto i servizi del dipendente controlla o, in caso contrario, possiede il diritto di controllare il lavoro svolto dal dipendente e il modo in cui il lavoro viene svolto.

Differenza tra dipendente e datore di lavoro

Goal

Gli obiettivi di un datore di lavoro e quelli di un dipendente sono diversi e necessari per l'esistenza di tale relazione. I datori di lavoro mirano a migliorare la propria produttività sia organizzativa che industriale. Assumendo i servizi del dipendente e assegnandoli a un ruolo adatto alle qualifiche del dipendente.

Il datore di lavoro mira a massimizzare la produttività di quell'area specifica o ad eliminare errori che ritardano la produttività generale dell'organizzazione.

Il dipendente, d'altra parte, cerca il lavoro e fornisce i servizi richiesti dall'organizzazione in cambio di un compenso sotto forma di stipendi e salari periodici. Ciò dà al dipendente la possibilità di sostenersi finanziariamente. E anche per godere di altri benefici per l'occupazione che possono essere forniti dal datore di lavoro.

Livello di autorità

Il datore di lavoro ha più autorità del dipendente. In effetti, il datore di lavoro può e, nella maggior parte dei casi, controlla e controlla ciò che fa il dipendente, e talvolta anche il modo in cui lo fa. I dipendenti svolgono ruoli assegnati dal datore di lavoro e riferiscono al datore di lavoro. Tuttavia, il dipendente non ha autorità sul datore di lavoro. La loro autorità può essere esercitata solo con dipendenti di livello inferiore. Il datore di lavoro ha anche l'autorità di interrompere il rapporto di lavoro se giustificato dalla politica aziendale e dal contratto di lavoro.

Ruoli e responsabilità

Il ruolo del datore di lavoro è quello di proteggere la salute, il benessere e la sicurezza dei dipendenti e di qualsiasi altra persona che possa essere influenzata dalle attività dell'azienda. Il datore di lavoro offre altri benefici al dipendente oltre allo stipendio.

Ciò include la fornitura di articoli come le coperture sanitarie che si estendono alla famiglia dei dipendenti se sono genitori e che offrono loro le ferie approvate per assicurarsi che siano soddisfatte. Ciò migliora anche la loro produttività. Dovrebbero fornire un luogo di lavoro favorevole e sicuro per i loro dipendenti e garantire che vengano pagati in tempo utile.

Il dipendente ha la responsabilità, tra l'altro, di obbedire a un ordine lecito e ragionevole come stipulato nel contratto di lavoro. Lui o lei dovrebbe servire fedelmente il datore di lavoro e sostenere lealtà e diligenza nell'esercizio delle sue funzioni. I dipendenti sono inoltre tenuti a non abusare delle informazioni riservate acquisite dal datore di lavoro durante il periodo di servizio.

Flusso di cassa

Un'altra differenza tra il datore di lavoro e il dipendente è la direzione del flusso di cassa nell'azienda o nel business. Per il datore di lavoro, lo stipendio è una detrazione dal reddito dell'azienda. Questo reddito potrebbe provenire dai proventi dell'azienda se si tratta di un'impresa o da sovvenzioni e sponsorizzazioni se si tratta di un'associazione senza scopo di lucro. Il datore di lavoro distribuisce denaro. Tuttavia, per il dipendente, lo stipendio è un'aggiunta alle loro finanze in quanto sono i destinatari del denaro dato dal datore di lavoro.

Responsabilità dei datori di lavoro nei confronti dei dipendenti

Questi sono i principali:

  • I datori di lavoro devono offrire ai propri dipendenti un posto di lavoro e assicurarsi che possano accedervi. Devono fornire loro gli strumenti, le attrezzature e le altre cose di cui hanno bisogno per fare il loro lavoro.
  • I datori di lavoro devono pagare ai propri dipendenti lo stipendio e le prestazioni concordate, inclusi ferie, ferie retribuite e altri tipi di ferie.
  • I datori di lavoro devono assicurarsi che le condizioni di lavoro dei loro dipendenti siano sicure.
  • In alcuni casi, i datori di lavoro devono comunicare per iscritto ai propri dipendenti che i loro contratti stanno per scadere o che vengono licenziati. Si noti che i datori di lavoro possono pagare ai dipendenti una somma di denaro invece di dare l'avviso.
  • I datori di lavoro devono trattare i propri dipendenti con rispetto. Devono assicurarsi che i loro dipendenti non siano molestati o discriminati.

NOTA: se un dipendente firma un contratto scritto con il datore di lavoro, il datore di lavoro potrebbe avere più responsabilità di quelle richieste dalla legge.

Ad esempio, un contratto di lavoro potrebbe dire che il datore di lavoro deve pagare i dipendenti che devono usare la propria auto per svolgere il proprio lavoro. Oppure il contratto potrebbe anche dire che il datore di lavoro deve rimborsare i propri dipendenti per spese di viaggio o di intrattenimento se mostrano le loro entrate.

Quando i datori di lavoro non rispettano le loro responsabilità

Dipendenti e datori di lavoro possono provare a sistemare le cose parlando tra loro. In alcuni casi, dipendenti devi obbligatoriamente prova a parlare con il loro datore di lavoro prima di prendere ulteriori provvedimenti.

I dipendenti possono presentare un reclamo.

Laddove un dipendente presenti un reclamo dipende dalla legge applicabile alla situazione, dalla giurisdizione, dalla quantità di denaro richiesta dal dipendente e se il dipendente appartiene a un sindacato.

Se il dipendente appartiene a un sindacato, il sindacato di solito può presentare un reclamo (un reclamo) per conto del dipendente per situazioni come queste:

  • Il dipendente non è d'accordo con il datore di lavoro su ciò che dice il contratto sindacale (chiamato "contratto collettivo").
  • Il datore di lavoro non ha rispettato uno dei diritti legali del dipendente.

Una persona chiamata "arbitro del reclamo" decide se il reclamo è giustificato. Se il reclamo riguarda la salute e la sicurezza del dipendente sul lavoro, il Tribunal administratif du travail può anche decidere se il reclamo è giustificato.

I dipendenti devono parlare con un esperto di diritto del lavoro prima di lasciare un lavoro. L'esperto può dire ai dipendenti in che modo smettere influirà sui loro diritti di presentare un reclamo. L'esperto può anche dire loro come impedire al loro datore di lavoro di portarli in tribunale dopo aver lasciato.

Quando i dipendenti non rispettano le loro responsabilità

Se i dipendenti non rispettano le loro responsabilità, il datore di lavoro è autorizzato a intraprendere determinate azioni:

  1. disciplinare i dipendenti, come dare un avvertimento scritto o sospenderli
  2. intraprendere altre azioni contro i dipendenti, come dare una lettera per valutare le loro prestazioni o declassarli (ovvero dare loro un lavoro inferiore)
  3. licenziare i dipendenti se fanno qualcosa di molto serio, come rubare dall'ufficio
  4. portare i dipendenti in tribunale per farli pagare una somma di denaro (ad esempio, se un dipendente abbandona senza dirlo in anticipo al datore di lavoro o se un dipendente abbandona prima della data del contratto di lavoro)
  5. portare i dipendenti in tribunale per impedire loro di fare cose dannose per l'azienda.

Infine, ora è più facile distinguere questi due termini comunemente usati dopo aver compreso queste poche differenze in termini di obiettivi di ciascuna delle parti.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti alla tua e-mail per materiali correlati. Grazie.

Squadra CSN

Inserisci il tuo indirizzo email:

Consegnato da TMLT NIGERIA

Unisciti ai lettori 500,000 + online ora!


=> SEGUICI SU INSTAGRAM | FACEBOOK e TWITTER PER ULTIMI AGGIORNAMENTI

ADS: DIABETE DA ESCLUSIONE IN SOLO 60 GIORNI! - ORDINA QUI

COPYRIGHT ATTENZIONE! I contenuti di questo sito Web non possono essere ripubblicati, riprodotti, ridistribuiti in tutto o in parte senza il dovuto permesso o riconoscimento. Tutti i contenuti sono protetti da DMCA.
Il contenuto di questo sito è pubblicato con buone intenzioni. Se possiedi questo contenuto e ritieni che il tuo copyright sia stato violato o violato, assicurati di contattarci all'indirizzo [[Email protected]] per presentare un reclamo e le azioni verranno intraprese immediatamente.

I commenti sono chiusi.